Il Marketing è un insieme di tecniche che favoriscono la promozione di prodotti e  servizi a disposizione dei consumatori. Come si è evoluto il Marketing nell'era digital? Ecco i nostri servizi per una Marketing Strategy digitale vincente!

Digital Marketing Strategy


Secondo la definizione accademica, il Digital Marketing è “l’insieme delle attività di Marketing che attraverso il Web analizzano i Trend di mercato, ne prevedono l’andamento e creano offerte sul profilo del cliente“. Ti spieghiamo il Digital Marketing attraverso gli strumenti che possiamo mettere a tua disposizione per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi.

 

Inbound Marketing


L’Inbound Marketing è la soluzione per acquisire clienti realmente interessati ai tuoi prodotti ed ai tuoi servizi e per coltivare relazioni durature con gli utenti. Basata sulla piattaforma HubSpot, questa metodologia ti permetterà di raggiungere le persone giuste attraverso contenuti di valore e di costruire con loro una relazione stabile, che li porterà a diventare clienti abituali e ambasciatori del tuo Brand. Grazie ad HubSpot, avrai a disposizione un Kit di Tool e attività per colpire il Target giusto al momento giusto.

 

 

Content Marketing


Content is King: i contenuti hanno un ruolo sempre più primario. Il colpo d’occhio di una grafica convincente non basta più: gli utenti, nella giungla delle informazioni, hanno bisogno di essere convinti con messaggi chiari e coinvolgenti, che possono essere veicolati attraverso un’ampia gamma di canali e strumenti. Proviamo a riassumerli qui sotto.

Per conquistare un lettore e permettergli di arrivare alle informazioni più strategiche per un’azienda, non bastano dei testi scritti bene: è necessario che siano anche strutturati in modo corretto e formattati nella maniera giusta. In una parola: Content Design, cioè l’abilità di disporre il contenuto così da consentire all’utente di trovare le risposte che cerca nel modo più semplice e rapido, dando la priorità agli elementi più importanti. Una competenza che ne unisce tante altre: da quelle di Copywriting a quelle visuali e di progettazione.

Nel gergo della comunicazione, Copywriting significa scrivere contenuti coinvolgenti, che stimolino l’azione. Quindi non la pura scrittura come esercizio di stile, ma innescata da un obiettivo ben preciso che varia a seconda del supporto, del canale, della fase del ciclo di vendita del prodotto. Il Copywriting non si riferisce infatti a una particolare tipologia di materiale di comunicazione, ma è trasversale a tutti i Touchpoint: Online e Offline, dal Blog ai Social, dalle Email alle Brochure.

Fare Marketing oggi vuol dire sempre di più dialogare con l’utente, guidarlo passo dopo passo rivolgendosi a lui in modo diretto e stimolante. Microcopy significa fare tutto questo sfruttando al massimo ogni micro-testo di un’interfaccia, evitando la banalità e aggiungendo al contrario una componente empatica a ogni parola. Bottoni, Thank you page, messaggi di errore, Form e così via diventano quindi fondamentali per fare percepire all’utente la presenza umana dell’azienda, dando la sensazione che sia una persona a pronunciare ogni frase.

Il Blog, oggi, è uno strumento al quale nessuna azienda dovrebbe rinunciare, per tanti motivi. Il primo è la SEO (Search Engine Optimization): cioè il posizionamento sui motori di ricerca. Google and Co. apprezzano molto l’aggiornamento costante dei contenuti di un sito, che sono la chiave per essere trovati dagli utenti che ricercano le Keyword più strategiche per l’azienda. E non solo: il Blog permette di costruire una base di pubblico fidelizzato con il quale costruire un legame duraturo di fiducia. Un risultato difficile da quantificare, ma i cui benefici futuri a livello commerciale sono inestimabili.

Alla stregua del Blog, i Social Media sono preziosi per stabilire un contatto diretto e quotidiano con la Fan Base. Fare Social Media Editing significa creare contenuti testuali di valore che possano stimolare l’interazione da parte del pubblico, con il fine ultimo di sviluppare un legame di fiducia tra utente e marca. Per farlo, ogni piattaforma ha le proprie peculiarità, le proprie Best Practice e una lunghezza e una formattazione consigliata per i contenuti.

Anche se può sembrare simile alle voci precedenti, il Content Marketing ha un significato più ampio: cioè non riguarda solo i testi, ma la creazione e condivisione di tutti i contenuti che contribuiscono a fornire informazioni agli utenti e a creare con loro una relazione nel tempo. Quindi articoli, video, immagini, Webinar, Live Chat, guide, infografiche: elementi di grande valore in un Marketing sempre più conversazionale.

 

 

SEA e Display ADV


La SEA (Search Engine Advertising) raggruppa le attività a pagamento che vengono svolte per posizionare un sito in testa ai risultati di Google, tramite gli annunci a pagamento. La logica della SEA, per semplificare, è simile a quella di un’asta in tempo reale: si scelgono le chiavi di ricerca per le quali il Brand desidera comparire in testa su Google e Bing e si stabilisce un Budget massimo di spesa per ogni parola. In base alla concorrenza, nel momento in cui un utente effettua una di quelle ricerche, tra i Brand che “partecipano” all’asta vince e viene mostrato il risultato di quello che combina al meglio investimento economico e pertinenza dell'informazione.

La Display ADV della rete pubblicitaria di Google, gestisce gli spazi promozionali su un’enorme gamma di siti. Lo strumento attraverso il quale la pubblicità viene mostrata agli utenti è il Banner, che può assumere vari formati e dimensioni: può essere statico, animato, può essere un testo o un video. Può essere un file GIF, JPEG, Flash. Le campagne Display possono avere diversi obiettivi (Brand Awareness, acquisizione di contatti, vendita): sulla base di questo, viene definito il Target al quale verranno mostrati gli annunci. Le modalità di acquisto delle campagne di Display Advertising, invece, sono diverse e posso variare in funzione degli specifici obiettivi dell’azione pubblicitaria.

Sei interessato a uno degli strumenti del Digital Marketing?