I nuovi Trend del Mobile Marketing

BlogPost_I nuovi Trend del Mobile Marketing
  • Emanuel Paglicci

    Emanuel Paglicci

    Primo in Ticino ad aver introdotto HubSpot e la metodologia Inbound, 15 certificazioni acquisite. Contributor nel blog di SEMrush e Webintesta.it. Docente di Inbound Marketing presso SUPSI, SMS School e SSSE. Speaker e Autore del libro "I contatti servono se sai trasformarli in clienti ricorrenti" (Dario Flaccovio editore).

    Performance 19 giugno, 2 min di lettura

Qualche anno fa, alcune delle tecnologie che sono più in voga oggi potevano sembrare fantascienza. E invece, queste invenzioni che apparivano come un miraggio molto lontano - dalla realtà aumentata alla ricerca vocale - sono tra i nuovi grandi Trend di Mobile Marketing: scoprili tutti!

Il Mobile Video

È stato uno dei grandi Trend del 2018, e anche nel 2019 la tendenza sta proseguendo a gonfie vele. Parliamo del Mobile Video: oggi i device mobili sono il mezzo più utilizzato per guardare video. Più del 50% delle visualizzazioni avviene da apparecchi di questa tipologia e il Mobile Video è il canale pubblicitario più in crescita. Nonostante questo, le piattaforme lanciate nel 2018 da Facebook e Instagram (Facebook Watch e Instagram TV) hanno ottenuto finora risultati inferiori alle aspettative. Come mai? Perché non sono riuscite a dimostrare di poter offrire contenuti originali - cioè l’obiettivo per il quale nascono e si staccano dai tradizionali Social - ma sono percepite come l’ennesimo serbatoio di contenuti video condivisi dagli utenti, per lo più amatoriali. La sfida per i prossimi mesi sarà invece quella di essere fonte di contenuti sviluppati ad hoc dai player del mercato televisivo, cinematografico e player indipendenti. Solo così potranno conquistarsi una fetta di pubblico e giustificare gli enormi investimenti fatti in questi anni.

La ricerca vocale

Se nel 2018 dovevano dimostrare di poter essere davvero utili e funzionali, nel 2019 gli altoparlanti intelligenti come Amazon Alexa e Google Home stanno cercando di diventare ancora più sofisticati. Cioè non si limiteranno più a eseguire una ricerca vocale, ma conoscendo le abitudini dei proprietari proporranno loro delle azioni in modo proattivo.

Dal canto loro i Brand, attirati dalla novità, non vogliono lasciarsi scappare l’occasione di sfruttare questa nuova tecnologia. Come? Le possibilità sono diverse. Ad esempio sfruttare gli altoparlanti per ricercare e diffondere i propri contenuti come podcast e aggiornamenti di notizie. Oppure per la Lead Generation, dato che questi sistemi possono connettersi con una vasta gamma di database e sistemi CRM e consentire l'acquisizione dei dati personali degli utenti. O ancora per creare giochi interattivi ed esperienze immersive, e perfino per concludere degli acquisti.

Il Social Commerce

Nel 2018, il 66% dei Brand ha introdotto nuove attività di Social Commerce. E se mentre in passato l’obiettivo di queste attività era quello di invogliare l’utente all’acquisto e poi dirottarlo sul sito, la nuova tendenza è quella di concludere il processo direttamente sulle piattaforme Social, semplificando l’esperienza di acquisto e riducendo al minimo il numero dei clic necessari per completarlo.

Il 5G

Pronto a diffondersi su larga scala, il 5G promette di stravolgere le modalità di fruizione e di download dei contenuti per Mobile. Se già il 4G ha portato a enormi passi in avanti a livello di velocità di streaming e ha permesso un primo assaggio di realtà aumentata e di intelligenza artificiale, il 5G promette di garantire tempi di Download 10 volte inferiori rispetto a quelli del 4G. E quindi Brand e Marketer potranno sbizzarrirsi con contenuti interattivi e di altissima qualità fotografica. I produttori di giochi offriranno Demo molto più ricche, i formati pubblicitari sfrutteranno molto di più il video e l’interazione, il peso dei File non sarà più un problema. Ma con quali tempi? Nel 2019 comincerà il Trend, mentre entro il 2024, secondo un Report Ericsson del 2018, il 5G raggiungerà il 40% della popolazione e 1,5 miliardi di abbonamenti.

La realtà aumentata

Se fino a oggi la realtà aumentata è stata utilizzata per lo più in videogame e in demo realizzate da grandi Brand come Apple o Google, dal 2019 sarà molto più utilizzata su larga scala, a partire dai Social. Si stima che a fine anno saranno 5 miliardi le app basate sulla realtà aumentata, che toccherà anche il mondo del Business: dalle presentazioni olografiche ai seminari interattivi.

  • Emanuel Paglicci

    Emanuel Paglicci

    Primo in Ticino ad aver introdotto HubSpot e la metodologia Inbound, 15 certificazioni acquisite. Contributor nel blog di SEMrush e Webintesta.it. Docente di Inbound Marketing presso SUPSI, SMS School e SSSE. Speaker e Autore del libro "I contatti servono se sai trasformarli in clienti ricorrenti" (Dario Flaccovio editore).

    Performance 19 giugno, 2 min di lettura

Articoli correlati

Performance

10 metodi per aumentare le vendite Online di un E-commerce

Con l’arrivo delle feste ogni occasione è buona per cercare di incrementare le vendite.

Pietro Soddu
Pietro Soddu

06 dicembre, 5 min di lettura

Performance

Ottimizzare un sito per i dispositivi Mobile e gli Smartphone

Le statistiche fornite da società autorevoli come Smart Insights dimostrano, in modo inequivocabile, che l’utilizzo dei dispositivi portatili (Mobile) nel mondo e nei paesi più avanzati, abbia da tempo sopravanzato quello dei dispositivi fissi (Dekstop).

Pietro Soddu
Pietro Soddu

19 settembre, 8 min di lettura

Performance

Quanto costa pubblicizzare il sito su Google

La risposta più frequente è che dipende da vari fattori. È vero ma si può essere più precisi di così.

Emanuel Paglicci
Emanuel Paglicci

08 agosto, 11 min di lettura