Marianna Barracane 25 giugno 2021 7 min

HubSpot CRM: avete presente gli Hotel?

Tutte le informazioni sui nostri contatti, in un unico posto, in ordine. A questo, sostanzialmente, serve un CRM.

Il CRM (Customer Relationship Management) è uno strumento in grado di gestire delle relazioni con i clienti e che traccia e monitora tutti i contatti. Aiuta, inoltre, a snellire i processi più tediosi di organizzazione all’interno del Team.

Alcuni non ne comprendono l’utilità, altri credono sia uno strumento di controllo dei dipendenti e altri ancora, non possono più farne a meno (inutile specificare che in Ander Group apparteniamo a quest’ultima categoria). 


Da molto tempo ci chiediamo come poter spiegare il funzionamento del CRM HubSpot e convincere il maggior numero di aziende possibile, a beneficiarne subito. 

Abbiamo trovato diverse analogie, ma quella più concreta è sicuramente quella del Concierge di un Hotel. Il Concierge è il centro nevralgico della vita di un albergo. È il punto di ricezione e distribuzione delle informazioni. Si passa sempre da lì per qualsiasi necessità. Il compito del ricevimento è quello di raccogliere contatti, prenotazioni ed annotare abitudini e preferenze degli avventori in modo da “automatizzare” alcune operazioni. Ci sono clienti che gradiscono trovare il giornale a colazione, clienti che fumano e clienti che preferiscono una camera in particolare.

Il bravo Receptionist ha sempre un’ottima memoria e riesce a ricordare ogni particolare riguardo ai suoi clienti (incluse allergie e i nomi dei loro animali domestici) ed una volta annotate tutte le informazioni, le passa alla cucina ed a chi si occupa della pulizia. Una vera e propria automatizzazione che risparmia al cliente l’annosa questione di dover ripetere le suddette informazioni. 


Customer Journey e Lead Scoring

Immaginate il ristorante di un albergo che accoglie gli ospiti senza avere idea di quanti coperti sono previsti per la cena: il caos regnerebbe sovrano. Anche qui, il ruolo del Concierge è indispensabile per avere un’idea di quello che succede nella struttura e, successivamente, per stabilire una previsione di quello che succederà durante il servizio ristorante oppure quando avvisare gli addetti alle pulizie, perché la camera è libera. Come fa a saperlo? 

Nel caso di un albergo interviene la domotica: la famosa Card da inserire nell’interruttore della luce. Non solo attiva il funzionamento della corrente ma segnala al Receptionist quanti sono i clienti in camera. 

Nel caso di HubSpot, invece, parliamo di Customer Journey: una volta registrato il contatto, possiamo monitorarne le azioni e non soltanto in termini di vendita. HubSpot ci permette di vedere su quali pagine navigano i nostri contatti, se abbandonano il carrello, se hanno cliccato su un bottone o si sono iscritti ad un form. 

Allo stesso modo, il CRM, utilizza uno strumento chiamato Lead Scoring. Grazie ad un algoritmo predittivo, HubSpot analizza tutti questi comportamenti e restituisce delle stime di conversione aiutando, chi lo utilizza, ad affinare le proprie strategie di Inbound Marketing. Interessante, vero?

 

Basta davvero un foglio Excel?

Tuttavia alcune aziende, soprattutto all’inizio, pensano che sia sufficiente un foglio Excel per tracciare i contatti. Questo è in parte vero, ma arriva un momento in cui è fondamentale automatizzare i processi. 

Se il foglio Excel va compilato manualmente, HubSpot CRM è in grado di registrare i nuovi contatti attraverso le e-mail, i form e, col tempo, comprenderne i comportamenti e segmentarli.

Se vogliamo tornare alla nostra analogia, il foglio Excel è Airbnb, il CRM HubSpot è un Hotel a 5 stelle! Anche con Airbnb si tratta pur sempre di una vacanza ma niente a che vedere con il sentirsi coccolati dal Concierge che conosce tutte le nostre preferenze e fa sì che non dobbiamo nemmeno ricordare le chiavi della camera. 

Quando ci si sente davvero in vacanza? Quando ci fidiamo dei Tools che abbiamo scelto, come se fossero colleghi fidati. Lasciate che HubSpot lavori per voi!

avatar

Marianna Barracane

Editor e SEO Copywriter, con una lunga esperienza nel mondo dell'Affiliation Marketing. Adora i Social Media e le riviste di moda. In Ander Group è Content Strategist e si occupa delle strategie di contenuto web e social sia corporate che per i clienti.