<img alt="" src="https://secure.leadforensics.com/222484.png" style="display:none;">
Skip to content
Gloria Farris 31 ottobre 2022 7 min

Il Black Friday e le false speranze: cosa sbagliano le aziende?

Il Black Friday ha segnato, fin dal momento in cui è stato istituito negli Stati Uniti, un momento significativo nelle vendite delle aziende di tutti i tipi. Con gli anni, il "fenomeno Black Friday" è diventato sempre più diffuso in tutto il mondo, soprattutto con l'era di internet e l'arrivo del Cyber Monday, fino ad arrivare nel 2016 a 99 milioni di persone negli Stati Uniti che hanno fatto acquisti durante la Cyber Week, come attestato dalla National Retail Federation.

 

Per questo motivo, è visto dalle aziende come un periodo particolarmente fruttifero e un'enorme opportunità. Il problema è che può rappresentare un'arma a doppio taglio: investire nel Black Friday senza una visione generale a lungo termine può facilmente convertirsi in un investimento a fondo perduto, mentre con la giusta strategia, i risultati saranno evidenti.

Black friday 2022


5 strategie di successo per il Black Friday

Si leggono spesso articoli che suggeriscono le "best practices" per ottimizzare gli sforzi pubblicitari specifici per il Black Friday. Ma funzionano, se tutto il resto dell'anno il brand non si occupa della sua strategia complessiva e della comunicazione?

La risposta è no: è proprio per questo che il Black Friday porta spesso false speranze agli imprenditori, che si aspettano che un budget allocato in una campagna ad hoc e a sé stante possa magicamente portare numeri incredibili al proprio e-commerce. Sicuramente, con alcuni tipi di prodotti è più facile che anche una campagna specifica abbia successo, ma quando i prezzi dei prodotti si alzano, la nicchia si restringe, o il servizio si fa sempre meno concreto? In quel caso, tutto si fa più complesso, in particolar modo se il brand non ha una nomea consolidata nell'immaginario comune e una cerchia di clienti fidelizzati.

Come ovviare a questa problematica, arrivando al Black Friday con una strategia che porterà davvero dei risultati? Partendo con anticipo, con 3 strategie a lungo termine che faranno la differenza non solo durante la Cyber Week, ma nella performance complessiva del brand:

#1 Ottimizza il tuo sito web e l'e-commerce

Perfezionare il sito web e l'e-commerce e far sì che garantiscano una User Experience ottimale è sicuramente il passo iniziale per migliorare i risultati di un'azienda. Immagina di desiderare tantissimo un certo prodotto e trovare online un'azienda che lo offre a un prezzo super competitivo, ma atterrare su un sito complesso, confusionario, o un e-commerce disorganizzato in cui non riesci a procedere facilmente con il tuo acquisto. Probabilmente ti passerebbe la voglia di acquistare da quel brand: questa è l'esperienza che non vuoi far vivere ai tuoi potenziali clienti. Per monitorare l'andamento generale del tuo sito e del tuo e-commerce, alcune metriche fondamentali sono la frequenza di rimbalzo, ovvero la percentuale di persone che hanno lasciato il tuo sito web immediatamente dopo aver visualizzato una pagina, il tempo trascorso dai visitatori sul tuo sito per ogni visita, e il tasso di abbandono, in particolare per quanto riguarda il carrello del tuo e-commerce.

#2 Costruisci una Brand Identity definita

La concorrenza di questi tempi è spietata e ci sono un buon numero di aziende a coprire quasi ogni settore. Difficilmente il prodotto venduto da un'attività sarà unico nel suo genere: è necessario puntare su altri aspetti per differenziarsi e posizionare in modo appropriato il marchio. È proprio questo il ruolo svolto dalla Brand Identity: l'identità dell'azienda costituita da valori, missione, visione. Tutto ciò che rende riconoscibile il brand e ne comunica l'essenza al pubblico.

#3 Struttura una strategia di Brand Awareness

Sicuramente uno sconto fa gola a tutti, ma chi sei per il consumatore al di là del prezzo? Avere una buona strategia di Brand Awareness ti aiuta ad arrivare alle ricorrenze ponendoti agli occhi del potenziale cliente come qualcuno che già conosce, quasi un amico o una personalità nota, di cui si fida e da cui si sente pronto ad acquistare. Costruire una base di fiducia aiuta non solo a beneficiare di tutto il potenziale dei momenti caldi dell'anno, ma anche ad ampliare con costanza la customer base e l'attrattività del tuo brand per il pubblico.

#4 Porta avanti una comunicazione continuativa

La Customer Journey è sempre più complessa: per quanto il prezzo di un prodotto o servizio rimanga uno dei principali driver di acquisto, i consumatori sono sempre più alla ricerca di un'esperienza complessiva, di alcune qualità da ritrovare non tanto nel bene che si vuole acquistare, quanto nel marchio stesso. Per poter instaurare nell'utente la convinzione di essere un brand di valore da cui vale la pena di acquistare, è molto importante offrire un'esperienza omnicanale, duratura e costante, sfruttando tutti i touchpoints a disposizione. Oggi, non è più pensabile offrire un codice sconto per aumentare le proprie vendite: l'acquisto e la scelta di acquisto sono diventate un vero e proprio percorso in cui il brand deve accompagnare il potenziale cliente.

#5 Sfrutta il Referral Marketing

Niente ha valore per l'utente come l'opinione dei suoi pari. Per risultare affidabile e accattivante agli occhi del potenziale cliente, una buona strategia è quella di beneficiare delle opinioni positive, degli User Generated Contents legati al proprio brand, prodotto o servizio. Non c'è comunicazione aziendale che tenga, quanto la comunicazione di un utente soddisfatto.

 

Sicuramente, unire queste 5 strategie con un investimento specifico per il Black Friday può portare un significativo aumento del ROI durante la Cyber Week, convertendosi non solo in un aumento delle vendite, ma anche in maggiori visite sul sito web e nella possibilità di ottenere nuovi clienti.

Partire con anticipo e strutturare una strategia a lungo termine significa poter sfruttare al meglio anche ogni momento dell'anno ottimale per le vendite. Se non vuoi perdere l'opportunità di migliorare la performance del tuo business, il Team di Ander Group può aiutarti a costruire una strategia customizzata sulle tue esigenze e i tuoi obiettivi.

 

Contattaci!

 

avatar

Gloria Farris

In qualità di Digital Content Specialist di Ander Group, Gloria comunica attraverso la creazione di contenuti trasversali per i diversi canali. Laureata in Strategic Communication, la sua caratteristica distintiva è l’empatia che utilizza per raggiungere il suo obiettivo: comunicare l’identità aziendale strutturando strategie contenutistiche specifiche, basate sulla comprensione di necessità e aspettative del target.