<img alt="" src="https://secure.leadforensics.com/222484.png" style="display:none;">
Skip to content
Raffaella Sansoni 31 agosto 2022 5 min

Aggiornamento Google Agosto 2022: tutto sull’Helpful Content Update

Da sempre l’algoritmo di Google punta a fornire agli utenti un’esperienza soddisfacente, proponendo contenuti di valore che rispondano alle loro ricerche. Già nel 2011 era stato lanciato Google Panda, un aggiornamento mirato a dare valore a contenuti originali e informativi, penalizzando repliche e articoli fuorvianti e che non rispondono alle domande degli utenti. Con la stessa finalità, è stato annunciato sul blog ufficiale di Google l’Helpful Content Update, un aggiornamento aggiuntivo rispetto al Panda che implementerà un nuovo sistema di ranking dei contenuti basati sulla SEO.

In cosa consiste il nuovo aggiornamento Google?

L’idea di base è quella di valorizzare i contenuti creati da persone per persone, non indirizzati al motore di ricerca al solo scopo di ottenere un buon posizionamento SEO. In fase di rollout dalla settimana del 22 agosto 2022, l’aggiornamento premierà nelle pagine dei risultati del motore di ricerca (SERP) i contenuti più qualitativi, che contengono informazioni rilevanti per l’utente. Gli articoli progettati per soddisfare solo le “best practices” della SEO, ma non le esigenze informative degli utenti, saranno invece declassati. In questo modo, Google vuole evitare all’utente di atterrare su pagine inutili, da una parte, e incoraggiarlo a continuare a utilizzare la Ricerca Google per trovare informazioni. Infatti, un trend del momento, soprattutto tra i giovani, è utilizzare altre fonti quali Instagram, YouTube e TikTok come “motore di ricerca”.

Il nuovo aggiornamento Google valuterà il sito web nella sua totalità: un contenuto non ritenuto utile andrà a penalizzare l’intero dominio, mentre la rimozione di quell’unico contenuto può favorire il ranking del sito. I contenuti che premieranno il dominio sono quelli che offrono un plus al lettore, informazioni più complete e dettagliate rispetto a quelle che possono trovare negli altri articoli.

Tutti i siti web saranno analizzati e impattati dall’Helpful Content Update, ma l’aggiornamento si incentrerà in particolar modo sui contenuti di tipo informativo-educativo, di arte e intrattenimento, legati allo shopping e alla tecnologia.

Helpful Content Update

 

8 modi per evitare la penalizzazione del nuovo aggiornamento Google

Dopo la fase di implementazione, della durata di circa 2 settimane, l’Helpful Content Update sarà totalmente funzionante e valuterà l’utilità dei contenuti per gli utenti, riposizionandoli nella SERP. Se hai dei dubbi sui tuoi contenuti, ecco alcuni consigli su come migliorarne la qualità, basati sulle linee guida fornite dal motore di ricerca:

  • Scrivi contenuti che, se tu fossi alla ricerca di una risposta alle tue domande, soddisferebbero le tue aspettative
  • Non ingannare gli utenti, ad esempio con titoli clickbait, ovvero volti ad attirare l’attenzione dell’utente ma non inerenti al reale contenuto dell’articolo
  • Dimostra competenza, esperienza e autorità sul tema che tratti
  • Crea contenuti autentici, conferendo valore aggiunto al posto di un riassunto degli altri articoli che si possono trovare online
  • Accertati che il contenuto sia completo e approfondito, in modo che il lettore non debba continuare la sua ricerca dopo aver letto il tuo articolo
  • Presta attenzione agli errori ortografici e stilistici
  • Evita parole chiave irrilevanti, che classificheranno il tuo contenuto come progettato per il motore di ricerca e non per le persone
  • Metti in atto le pratiche SEO volte a dare maggior valore agli utenti


Per il momento, l’aggiornamento Google andrà a colpire solamente i contenuti in lingua inglese, ma verrà poi esteso anche alle altre lingue. Per questo motivo, anche se le pagine del tuo sito o gli articoli del tuo blog non sono in inglese, è una buona idea iniziare da subito ad analizzare i contenuti e valutarne la qualità, così da non correre il rischio di penalizzazione. 

Il Team di Ander Group può aiutarti nell’ottimizzazione della tua Content Strategy per creare contenuti di valore e posizionarti nelle prime posizioni della SERP, grazie alla nostra esperienza sia nel Content Marketing, sia direttamente con Google e il suo algoritmo.

Vuoi essere trovato dagli utenti e generare nuovi contatti con i tuoi contenuti?

Contattaci!

 

avatar

Raffaella Sansoni

Digital Marketing Strategist e Biddable Manager: una vera esperta di numeri! Accanita lettrice e Digital Enthusiast, nessuno conosce i segreti delle Dashboard come lei.