Blog

Come il SEO copywriting può far crescere il tuo business online

Come-il-SEO-copywriting-puo-far-crescere-il-tuo-business-online-1
author

Pietro Soddu
Senior SEO Expert da più di 10 anni, ha lavorato su progetti nazionali e internazionali di posizionamento organico su Google. Realizza campagne di link building e cura l'ottimizzazione on-page dei siti, dalla ricerca delle parole chiavi fino alla stesura del piano editoriale.

#SEO   #content  

SEO e contenuti vanno a braccetto: una campagna di visibilità e promozione sui motori di ricerca non può riguardare solo aspetti tecnici, ma anche testuali. Il copywriting riguarda la produzione di contenuti in grado di generare Lead, ottenere contatti dal traffico qualificato in arrivo dai vari canali. Nel caso della SEO (ottimizzazione per i motori di ricerca) parliamo degli utenti che arrivano sul tuo sito attraverso Google.

Il SEO copywriting dunque è quel processo di creazione e promozione di un contenuto di valore, che concorre ad aumentare l’autorevolezza del sito sulle ricerche basate sulle parole chiavi (Keyword).

Ad esempio, il tuo sito aziendale si occupa di vendere trattamenti estetici: un buon contenuto che attira traffico migliorerà il valore complessivo del sito, oltre a portarti contatti. Questo perché quel contenuto è la risposta ai problemi del tuo potenziale cliente.

Infatti, per ridurre al minimo il significato e farti comprendere come funziona, devi sapere che le persone, su Google, sono alla ricerca costante di soluzioni ai loro problemi, grandi e piccoli. Sarà capitato anche a te di cercare informazioni, tanto per il desiderio di fare un acquisto o per la necessità di avere un chiarimento.

Il contenuto di valore che converte gli utenti in contatti e clienti è quello che fornisce la soluzione ai problemi. Dal punto di vista puramente SEO tutti gli aggiornamenti degli ultimi anni di Google – un motore di ricerca evoluto e raffinato – vanno in questa direzione.

Come può aiutarti a far crescere il tuo business

La ricerca su Google è democratica. Dà accesso a tutti, ma tra questo vasto insieme, a vincere la sfida, è proprio quel sito – o meglio – quei dieci siti in prima pagina che ottengono maggiore esposizione. Inutile qui ricordare quanto sia importante la prima pagina di Google. Il punto è che essere posizionati in alto, tramite contenuti di valore che convertono, consente di diventare automaticamente degli esperti, agli occhi dei lettori.

Aggiungi inoltre che Google è una società di alto profilo, la cui promozione indiretta sul motore, vale come raccomandazione. Il tuo business in crescita, grazie all’apporto di contenuti autorevoli, basati sulle parole chiave e le risposte da fornire agli utenti, può arrivare a essere raccomandato “personalmente” da Google, una delle società più influenti e grandi del mondo.

Come creare contenuti autorevoli

Il contenuto autorevole è il contenuto che fornisce le risposte che cerchi, il punto di riferimento per un particolare aspetto della ricerca che fai su Google. Il motore di ricerca ha le qualità tecnologiche per analizzare un testo e mostrare ciò che rileva.

Essere in quella ricerca è una questione di ottimizzazione tecnica, ma anche di ricerca semantica. Ho già ripetuto in altri articoli che oggi, per l’algoritmo principale di Google, è molto importante stabilire il significato della query, cioè della ricerca.

Mettiti nei panni del tuo cliente ideale (la Buyer Persona). La tua azienda vende prodotti e trattamenti di bellezza. L’utente che cerca un trattamento di bellezza, nel fine settimana, cosa vuole in realtà? Cosa sta cercando?

Ovviamente il suo problema impellente è trovare un centro che soddisfi i suoi desideri/bisogni. Ma il SEO copywriting è una disciplina che, con gli strumenti adeguati, ci permette di addentrarci nella psiche dell’utente per inferire il significato della ricerca. E così scopriamo che il nostro utente vuole sentirsi giovane, vuole eliminare gli inestetismi, rinvigorirsi, avere uno stile di vita più frizzante.


A questo punto, nella composizione del contenuto che riguarderà i trattamenti estetici, non potremmo non usare delle frasi che richiamino a questi concetti. Perché oltre a portarlo sul sito occorre convincerlo con una scrittura persuasiva, che faccia leva sul bisogno psicologico o il desiderio nascosto all’interno della ricerca.

L’aspetto interessante è che Google, negli anni, si è evoluto in questa direzione, avallando questa analisi in profondità che riguarda anche lo scopo della ricerca. La conseguenza è che scrivendo contenuti in grado di fornire spiegazioni a tutto tondo, che tengano conto degli scopi dell’utente, quasi sempre si riesce ad ottenere il posizionamento nelle prime posizioni di Google.

 

Due ulteriori processi aiutano a definire al meglio questo parco semantico:

  1. La definizione del cliente ideale (Buyer Persona)
  2. Storytelling (ovvero la narrazione della tua azienda, del suo marchio, dei suoi valori).

Nel caso della Buyer Persona si tratta di tracciare un vero e proprio identikit del tuo cliente ideale: che ruolo ha, che tipologia di consumatore rappresenta, quale potrebbe essere la sua capacità di spesa, che età ha e che abitudini o stili di vita pratica.

Nel caso dello Storytelling devi sapere che tutti gli acquisti sono legati a un fattore emozionale. La maggior parte di questi avvengono per la pura soddisfazione di un desiderio, di possesso o di esibizione, che non riusciamo a giustificare. Siamo legati alle storie fin da bambini e per quanto possa sembrare strano, il prodotto o il servizio ha una storia sua che si lega a livello emozionale al desiderio del tuo cliente.

Pensa, per dire, a Google. Ormai ti sembra scontato fare ricerche, eppure stai usando un prodotto aziendale al quale ti lega un vincolo di utilità legato alle sue qualità. Devi fare lo stesso con la tua azienda: fornire un’esperienza di acquisto unica, valorizzare al meglio un aspetto del prodotto, prestare un’assistenza che si leghi alla qualità del prodotto / servizio.

Ovviamente, trattandosi di SEO, non dovrà mai essere messa in secondo piano l’esperienza tecnica: le pagine dovranno essere impeccabili, le keyword centrate, gli aspetti tecnici osservati. Unendo le forze, con il SEO copywriting, otterrai il meglio dai tuoi contenuti. Trasformando il traffico qualificato in lead, disposto a pubblicizzare per te il tuo brand.

CONSULENZA GRATUITA

Prenota subito una consulenza gratuita se vuoi migliorare il tuo posizionamento su Google.

 

PRENOTALA SUBITO!