Blog

Il sito non funziona? Risolvi con il Content Marketing

Il sito non funziona Risolvi con il content marketing
author

Natalia Piemontese
Content Strategist specializzata in Inbound Marketing (Content Marketing HubSpot Certified).

#content  

Content Marketing, come funziona? Perché se il sito aziendale non dà risultati, questa strategia rappresenta una buona soluzione da adottare? 

Fare Marketing utilizzando i contenuti significa creare valore per una determinata tipologia di persone. Persone che rappresentano i tuoi potenziali clienti e che, leggendo i tuoi contenuti, si persuadono del fatto che sei un punto di riferimento nel tuo settore.

Sei un esperto e, quando hanno bisogno di un prodotto o servizio simile al tuo, è proprio di te che si ricordano.

E ti contattano. E acquistano.

Quindi il Content Marketing mette il turbo al tuo sito aziendale, e a tutti i tuoi canali, attira traffico e genera nuovi Lead, da trasformare poi in clienti ricorrenti. 

Vediamo come.

Come creare un piano di Content Marketing per un sito web che non funziona

Chi ben comincia? È a metà dell'opera.

Ri-vediamo dunque il tuo piano di Content Marketing perché se il sito non sta funzionando significa che:

  • quello che hai non va bene
  • non ne hai mai avuto uno...

In ogni caso, se fino ad oggi hai ignorato la questione, ora sai che è questa la strada giusta da percorrere per far crescere il tuo business

Assicuriamoci dunque che il tuo piano di produzione dei contenuti aziendali sia aggiornato, forte e innovativo.

Dopotutto, la concorrenza si fa sempre più agguerrita. Lo confermano anche i dati del Content Marketing Institute: il 40% delle aziende ha investito in contenuti ben il 40% del budget destinato al Marketing, per questo 2018.

Il primo passo per raggiungere un vantaggio competitivo ragguardevole è proprio disporre di un solido, intelligente piano di Marketing dei contenuti. 

Se ora hai bisogno di sistemare il tuo piano di content marketing o di pianificarlo per il prossimo anno, continua a leggere.

 

In questo articolo vedremo:

  • cosa significa fare Content Marketing
  • perché il tuo sito aziendale ne ha bisogno per funzionare
  • i passaggi da seguire per creare la tua strategia
  • come generare Lead
  • come pubblicare e gestire i contenuti

 

Content Marketing cos'è

Fare Marketing incentrandosi sulla produzione di contenuti di valore significa gestire tutti i media a disposizione dell'azienda: contenuti scritti, visual, risorse in download... È la parte della tua strategia di Marketing deputata a dimostrare di continuo chi sei e cosa fai (e quanto bene sei in grado di farlo, in base alla tua esperienza e autorità nel settore).

La creazione dei contenuti svolge dunque un ruolo importante per la crescita della tua attività, purché abbia uno scopo ben pianificato:

  • per chi stai creando i contenuti
  • il problema che risolvi per quel determinato pubblico
  • cosa ti rende unico rispetto ai concorrenti
  • i canali in cui verranno pubblicati
  • come saprai gestire la loro creazione e pubblicazione

 

Perché il sito aziendale funziona grazie al Content Marketing

Il Marketing dei contenuti aiuta l'azienda a trovare fonti di traffico affidabili per il sito web, nonché nuovi Lead.

Pensiamoci: riuscendo a creare anche un solo articolo "forte" sul blog, con link incorporato e un e-book da scaricare, otterremo rispettivamente una quantità di traffico organico che incrementa nel tempo e nuovi Lead da generare in maniera costante con il passare del tempo.

Questa fonte di traffico affidabile, una volta creata, e i nuovi Lead che verranno, ti daranno la possibilità di sperimentare altre tattiche di Marketing per generare entrate, come contenuti sponsorizzati o pubblicità sui social media.

Vediamo nello specifico come creare una strategia di Content Marketing.

 

Come creare un piano strategico di Content Marketing

1. Siediti. E metti nero su bianco il tuo obiettivo

Quale obiettivo vuoi raggiungere, sviluppando un piano di Marketing per i contenuti aziendali?

Il tuo sito web non funziona, ma perché? Quali erano i risultati attesi?

 

2. Fai ricerche approfondite sulla tua Buyer Persona

Per sviluppare un piano di successo, definiamo in modo chiaro il pubblico di destinazione, noto appunto come Buyer Persona (ovvero la descrizione del cliente ideale che sposa la tua idea di business).

In questo caso potresti scoprire che il tuo sito web non funziona sia a causa di un cambiamento negli obiettivi aziendali sia perché non è stato mai definito il target di riferimento. Rivedere questi parametri e condurre ricerche di mercato ogni anno, è essenziale per far crescere il tuo business.

 

3. Esegui un Audit dei contenuti

La maggior parte delle persone inizia con post sul blog ma proviamo ad uscire un po' dai confini e a produrre altri tipi di contenuto. Ad esempio, se hai sempre realizzato solo post settimanali, pensiamo a realizzare un E-book che dispensi il meglio dei tuoi post dello scorso anno, in un'unica guida definitiva. È un modo unico di offrire informazioni in un formato diverso.

 

4. Scegli un sistema di gestione per i contenuti

Valuta con cura la scelta del sistema di gestione del contenuto online per il tuo sito. È importante perché include:

  • la gestione dei contenuti
  • l'automazione dei processi di Marketing (Marketing Automation)
  • la pubblicazione
  • il monitoraggio dei dati e l'analisi dei risultati

Uno dei CRM più completi dal punto di vista delle funzionalità offerte e delle attività gestite è HubSpot (con sistema All-in-one che consente di pianificare, produrre, pubblicare e misurare i risultati in un unico software).

 

5. Fai Brainstorming per trovare sempre nuove idee

La vera differenza nell'organizzazione di un piano di Content Marketing la fanno le idee. Nuove, fresche, intelligenti da proporre al tuo pubblico. Ben organizzate e facili da mettere in pratica.

Esistono diversi Tool a disposizione sul web, per aiutarti a trovare nuovi spunti e materiale per i tuoi articoli. Uno di questi è ad esempio HubSpot's Blog Ideas Generator oppure Feedly, che tiene traccia degli argomenti di maggior tendenza nel tuo settore.

 

6. Determina il tipo di contenuto che desideri creare

Esiste una grande varietà di contenuti da creare per la tua azienda. Quelli che elenchiamo sono i più popolari: scoprirai nel tempo, in base all'analisi dei dati, quali sono quelli che performano meglio per la tua audience.

  • Articoli per blog
  • E-book
  • Case Study
  • Template
  • Infografiche
  • Video
  • Podcast
  • Social Media

 

7. Pubblica e gestisci il tuo contenuto

Il tuo piano di marketing dovrebbe andare oltre i tipi di contenuti che creerai: dovrebbe coprire anche l'organizzazione dei contenuti stessi. Con l'aiuto di un calendario editoriale, sarai sulla strada giusta per pubblicare una libreria di contenuti ben bilanciata e diversificata sul tuo sito web.

Quindi crea un calendario per i contenuti dei Social Media, in modo da promuovere e gestire i tuoi contenuti su questi canali.

Molti dei contenuti da realizzare dovranno essere "sempreverdi" ma non dimenticare di dedicare una percentuale del tuo piano editoriale anche all'attualità: si tratta di post che dureranno solo un mese ma ti aiuteranno a generare picchi di traffico.

Se ad esempio ci sono eventi di nicchia che potrebbero attirare il tuo pubblico, potrebbe valere la pena pubblicare contenuti sul tuo blog o sui social media.

Sappiamo bene che tutto quanto illustrato fino a questo punto, rappresenta una gran mole di informazioni ma il lavoro è appena iniziato!

Ci vuole tempo, organizzazione e creatività per far crescere una strategia di Content Marketing e portarla al successo.

Non farlo significa rimanere dove sei e regredire con il passare dei giorni, rispetto alle aziende concorrenti.

Pianificare invece una strategia oggi significa raccogliere i primi risultati entro 3 mesi e impostare l'intero piano di attività per il prossimo anno, in base al budget e agli obiettivi da raggiungere.

Vuoi sapere come fare?

CHECKLIST GRATUITA

Ottieni più clienti nei prossimi tre mesi con queste nuove idee di Marketing.

 

SCARICALA SUBITO!